Navigation Menu+

Paris, mon amour

Posted on Ott 15, 2015 in Reportage, Street Photography, Viaggi | 0 comments

Henry Cartier Bresson, uno dei più grandi geni della fotografia mondiale, sosteneva che ” fotografare¨ porre sulla stessa linea di mira la mente, gli occhi ed il cuore. Solo la sinergia del pensiero, dell’immediato e del sentimento può creare quella misteriosa alchimia data dal genio creativo in grado di centrare il cuore delle persone. La Parigi di Francesco Sovilla ¨ispirata a questo intreccio sinergico di passione, talento e tecnica. Solo l’artista puro può fermare, cristallizzare l’attimo, sospendere la gravità  in un frammento di infinito racchiuso nel definito orizzonte del bianco e nero. Solo il talento del cuore può far sì che lo spazio di due non- colori, il bianco ed il nero appunto, possano creare orizzonti infiniti di colorate emozioni, di intense sfumature dell’animo. La Parigi di Francesco Sovilla è un’isola di infinite linee del pensiero che si inseguono in giochi di luci ed ombre, rincorrendosi, sormontandosi, nascondendosi in armoniosi scatti fotografici. Nascono così, dalla nostra mente e dalle nostre emozioni, non dal mero obbiettivo: le architetture ardite contrastate dalla purezza dei palazzi antichi, le statue sospese in afflati vitali, il guizzo ironico di volti vissuti. L’architettura urbana si trasforma così in architettura dell’animo, prende vita con i suoi palazzi, le sue piazze, le sue statue proposte da scatti animisti, le brume ed i giochi di luce divengono sottili stati di pensiero. Solo l’uomo, in questo paesaggio contrastato ed incolore, risulta malinconicamente solitario, ridotto a puro particolare, lui sa, architettonico. Le armoniose e vitali linee urbanistiche schiacciano la figura umana, quasi sempre in contrasto d’ombra, quasi a ricordarne la pochezza e la fragilità. La solitudine interiore dell’uomo esaltata dalla maestosità delle linee architettoniche che la rendono comparsa nel gioco maestoso delle dissolvenze.

Francesca Bianchi

 

 

Share Button

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *