Navigation Menu+

Conferenze

FRANCESCO SOVILLA presenta
DARE DEL “LEI” AL JAZZ

Immagini e brani musicali per conoscere l’altra metà dell’Universo Jazz.

Conferenza della durata di due ore con proiezione in PowerPoint.

Sono dotato di tutte le attrezzature necessarie:impianto voce e sonoro, proiettore, computer, telo di proiezione.

Per modalità e costi telefonare al 339 8042410

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

FRANCESCO SOVILLA presenta

UNA STORIA DEL JAZZ DAL COOL ALLE AVANGUARDIE

Conferenza della durata di due ore con proiezione in PowerPoint.

Sono dotato di tutte le attrezzature necessarie:impianto voce e sonoro, proiettore, computer, telo di proiezione.

Per modalità e costi telefonare al 339 8042410 oppure mandatemi una mail.

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

FRANCESCO SOVILLA presenta

IL JAZZ E LA SUA STORIA

Vi voglio raccontare il jazz.

Ve lo voglio raccontare con le parole, con le immagini ma soprattutto con i suoni.

Vi voglio raccontare la storia e le storie, i pensieri e i sogni di una musica che ha rivoluzionato, in maniera determinante, lo sviluppo della musica di oggi.

Vi voglio raccontare la storia di un popolo, quello africano, che attraverso la musica si è riscattato e attraverso di essa ha scritto la sua storia.

Attraverso i vari stili che ne hanno caratterizzato l’evoluzione, la “mia” storia del jazz cercherà di dare in sintesi un’idea, spero un’emozione, di una musica che ha coinvolto e coinvolge il mondo intero.

Quattrocento anni di storia e di musica: dalla schiavitù ad oggi.

Una sintesi appunto, che deve fare i conti col tempo, ma soprattutto con i musicisti, che non potranno essere tutti nominati, visti e ascoltati.

Ma è pur sempre “una” storia del jazz.

Conferenza in due puntate della durata di due ore ciascuna con proiezione in PowerPoint.

Sono dotato di tutte le attrezzature necessarie:impianto voce e sonoro, proiettore, computer, telo di proiezione.

Per modalità e costi telefonare al 339 8042410 oppure mandatemi una mail.

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

 

FRANCESCO SOVILLA presenta

IL RITRATTO NELLA STORIA DEL CINEMA

Non ho mai fatto il direttore della fotografia di un film e nemmeno il fotografo di scena. Non ho mai visto girare un film, ma sono sempre stato fin da giovane un appassionato del grande schermo.

Data la mia esperienza di ritrattista ho pensato di prendere in esame il ritratto nel cinema.

Quotidianamente siamo bombardati da immagini di attori e attrici che oltre a comparire nelle locandine dei film, nelle presentazioni dei festival, in internet, spesso accompagnano le pubblicità dei prodotti più svariati.

Ma chi scatta queste foto, chi sono gli artisti che, tranne forse nell’ambiente cinematografico, sono poco conosciuti?

Analizzerò gli scatti del fotografo di scena, una figura professionale di grande importanza, spesso esclusiva, responsabile del creare e tramandare la memoria di un film e insieme a lui il ruolo del direttore della fotografia.

Ma prima di fare ciò vi racconterò la storia del cinema.

Proiezione in PowerPoint sonorizzata, della durata di due ore,  con spezzoni di film storici delle origini del cinema.

Sono dotato di tutte le attrezzature necessarie:impianto voce e sonoro, proiettore, computer, telo di proiezione.

Per modalità e costi telefonare al 339 8042410 oppure mandatemi una mail.

♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦

FRANCESCO SOVILLA presenta

“STORIA DEL RITRATTO – Il corpo e la figura umana”

La Fotografia è i fotografi.

(da “Obiettivo ambiguo” di Ferdinando Scianna).

“Ma che cos’è un grande ritrattista, un grande ritratto?

Il ritratto è frutto di un incontro, la giusta risposta a una domanda; esso “deve”, per essere un buon ritratto, dircela lunga sul fotografato, ma anche sul fotografo. Guardare un ritratto significa ricominciare il dialogo, riproporre la domanda, ma questa volta non alla persona fisica, bensì all’immagine che la persona ha dato di sé al fotografo e che il fotografo ha scelto ed elaborato con il suo linguaggio. Il risultato dipende dalla qualità di questo incontro. Solo se sente giusta l’immagine lo spettatore riconosce “vero” il ritratto”.

Proiezione in PowerPoint della durata di due ore.

Sono dotato di tutte le attrezzature necessarie:impianto voce, proiettore, computer, telo di proiezione.

Per modalità e costi telefonare al 339 8042410 oppure mandatemi una mail.